Storia di un restauro: Mondial GP 1957 - parte 1

erez In queste pagine vogliamo raccontare la storia di un restauro un po' particolare. Si tratta del restauro di una Mondial  125 GP del 1957, probabilmente l'ultima moto da corsa della Mondial a partecipare al campionato mondiale e, sicuramente, la rappresentante più alta della tecnologia raggiunta in quegli anni dalla fabbrica di Bologna.

erez (3)

Il motore è  quello a doppio albero a camme in testa (innovativo per cilindrate così piccole) progettato da Alfredo Drusiani nel 1948 e poi elaborato, campionato dopo campionato, fino alla versione definitiva dotata di distribuzione a cascata di ingranaggi. Si tratta, inoltre, di una delle ultime moto da campionato a carenatura integrale, detta anche "dustbin", bidone della spazzatura. Negli anni successivi, infatti, la federazione motociclistica vieterà l'uso di queste soluzioni aerodinamiche.

erez (5)

Insomma, un vero e proprio pezzo di storia del motociclismo, tanto raro quanto prezioso, che la Tottimotori ha restaurato per conto di un cliente americano.

Al mondo ne sono rimasti forse solo 4 esemplari e sicuramente non nelle stesse condizioni di questa. La GP 1957 di cui parliamo è stata messa in asta  dalla Bonhams USA, ad un prezzo  base di fissato intorno ai 140 mila dollari.

Queste foto sono quelle della moto nelle condizioni attuali. Nei prossimi post vi mostreremo tutte le fasi della lavorazione che hanno riportato al suo antico splendore questo gioiello della meccanica sportiva italiana.

erez (1)